18/03/2023 Musica

sabato 18 marzo ore 21 • musica
Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia presenta
Orchestra di Villa Pamphilj in
LE CITTÀ INVISIBILI
direzione e arrangiamenti Fabrizio Cardosa
con i componenti dell’Orchestra di Villa Pamphilj
interpreti Daniela Troilo, Asia Cannone voce, Francesco Belfiore flauto, Raffaela Brambilla, Marina Laurenzana, Emiliano Cozzi, Antonio Settimo sassofoni, Ricardo Marini pianoforte, Daniele Mancini tastiere, Fabio De Vincenti chitarra, Matteo Tavolini basso elettrico, Francesco Paradisi Miconi batteria

acquista online su vivaticket:
https://www.vivaticket.com/it/Ticket/le-citta-invisibili/201626

 Un viaggio musicale tra le città descritte da Marco Polo al Grande Kublai Kan nel capolavoro di Calvino. Un concerto per dare vita, grazie alla musica, a luoghi immaginari al di fuori del tempo.


Le città invisibili è uno spettacolo musicale liberamente tratto dall’omonimo libro di Italo Calvino. Voci cantate e sussurrate che intrecciano resoconti dettagliati e insieme enigmatici di luoghi incontrati o forse solo immaginati. Città spesso fatte di emozioni, punti di partenza, d’arrivo. Desideri di conquista, e di conoscenza; tutto questo narra Marco Polo all’imperatore Kublai Khan svelandogli i luoghi del suo stesso sterminato impero.

L’Orchestra di Villa Pamphilj è ormai una solida realtà musicale romana. L’ensemble, promosso e sostenuto dalla Scuola Popolare Di Musica Donna Olimpia, ha visto negli anni avvicendarsi in organico allievi ed ex allievi dalla Scuola. L’orchestra ospita e accoglie giovani musicisti e solidi dilettanti più maturi, tutti desiderosi di partecipare ad un progetto di musica d’insieme complesso e stimolante. Il repertorio dell’Orchestra di Villa Pamphili si configura nel segno dell’eclettismo e della contaminazione comprendendo brani della tradizione colta novecentesca di Bartòk, Satie o Ravel, escursioni nel jazz di M. Davis, H. Mancini e B. Bacharach, scorribande nell’art rock di Frank Zappa. Progetti in collaborazione con noti artisti come la cantante Ada Montellanico, Patrizio Fariselli, mitico tastierista degli Area, col sassofonista Alessandro Tomei, con Ziad Trabelsi dell’Orchestra Di Piazza Vittorio e con molti musicisti insegnanti della scuola hanno dato lustro al lavoro di questi anni allargando gli orizzonti della formazione che è diretta sin dalla fondazione dal M° Fabrizio Cardosa che è compositore e arrangiatore di tutto il materiale proposto al pubblico in concerti e incisioni. La ricerca di un sound peculiare passa anche attraverso brani originali e progetti come l’operina musicale “Lucignolo e gli altri” (2018) o la realizzazione di uscite discografiche come il primo lavoro “L’Arte di arrangiarli” e un EP tributo all’opera di Miles Davis dal titolo “30 MILES”, entrambi disponibili su tutte le piattaforme digitali. L’impegno con cui anche i musicisti più giovani hanno affrontato questa esperienza musicale probante e ambiziosa fa ben sperare per il futuro, anche in virtù del positivo riscontro del pubblico presente ai numerosi concerti tenuti dalla formazione (tra gli altri presso la Casa del Jazz, il Teatro Villa Pamphilj, il Teatro Tor Bella Monaca, il Festival Musica&Musica, il Teatro Quarticciolo, il Riverside Roma).

https://www.facebook.com/spm.donnaolimpia/
https://www.facebook.com/orchestravillapamphilj/
https://open.spotify.com/artist/33wT9yrVHR8jeQl0VP2nST?si=T49RxjPLRz27OSldl5svdQ