Il coordinamento scientifico per una coerenza del progetto

Il coordinamento scientifico è volto a garantire la coerenza del progetto rispetto ai parametri di natura estetica che lo strutturano, a guidare i processi operativi, dalla fase di elaborazione del progetto alla verifica in itinere dei risultati, a operare affinché l’intreccio di competenze settoriali arrivi agli spettatori sotto forma di una proposta organica, a estendere l’incidenza della programmazione di “Teatro” nelle sue articolazioni e implicazioni culturali.

 

 

Valentina Valentini

Dal 2020 è Coordinatrice scientifica del Teatro Biblioteca Quarticciolo. Studiosa delle pratiche contemporanee dello spettacolo nel Novecento, insegna Arti elettroniche e digitali presso il Dipartimento di Pianificazione, Design, Tecnologie per l’Architettura dell’Università “La Sapienza”, Roma. Ha diretto il Centro Teatro Ateneo, centro di ricerca sullo spettacolo, “Sapienza”, Università di Roma dal dicembre 2011 al settembre 2015. È membro del collegio del Dottorato di Musica e Spettacolo, “La Sapienza” Università di Roma. Dal 1986 al 1995 ha curato, come direzione artistica la Mostra/Rassegna Internazionale del Video d’Autore di Taormina Arte dove  hanno esposto artisti come Peter Greenaway, Dalibor Martinis, Bill Viola, Studio Azzurro, Ciprì e Maresco, Antoni Muntadas, Vito Acconci, Shigeko Kubota e altri, cfr.https://videodautore.sciami.com/.

Dal 2011 al 2013, Responsabile progetto europeo ECLAP (European Collective Library Arts and Performance) per Università La Sapienza, partner del progetto. Responsabile scientifico del progetto Incommon vincitore del bando ERC 2015.

Nel 2016-2017, responsabile scientifica del progetto Sound Visual Landscape, Scuola Spazio Aperto alla cultura, Istituto comprensivo Via Dal Verme Municipio V del Comune di Roma, vincitore del bando del MIBACT.

Le sue ricerche comprendono il campo delle interferenze fra teatro, arte e nuovi media. Ha dedicato vari studi storici e teorici al teatro del Novecento: fra le pubblicazioni recenti, l’edizione in lingua inglese World, Bodies, Matters (Performance Research books 2016), New Theater in Italy (Routledge 2017), Teatro contemporaneo 1989-2019 (Carocci,2020).  Responsabile scientifica del network: https://sciami.com.

Ha diretto per Rubbettino Editore una collana dedicata al teatro contemporaneo in cui ha pubblicato Franco Scaldati, 1997, Squat Theater,1998 Compagnia della Fortezza,1998, Peter Sellars,1999, Eimuntas Nekrosius,1999, Totò e Vicé, 2003, S.M. Ejzenštejn, Quaderni e piani di regia,2003 Teatro Valdoca,2004. I suoi saggi sono pubblicati su varie riviste sia in ambito nazionale che internazionale, come: Biblioteca Teatrale, The Drama Review, Theaterschrift, Close-Up, Drammaturgia, Performance Research., Maska, Frackija, PAJ, il supplemento culturale del quotidiano La Vanguardia. (Barcellona). Fa parte del comitato di redazione di Biblioteca teatrale, Performance Research, Arabesque, riviste di Fascia A.Direttore della collana Audiovideoteca Teatrale per l’editore Bulzoni. È stata responsabile per Alfabeta2 del Teatro.