21/11/2018 - 23/11/2018 Incontro, Ragazzi, Teatro

mercoledì 21 e venerdì 23 novembre ore 11 | teatro ragazzi
Valdrada Teatro presenta
RI-GENER-AZIONI
un percorso sui generis
a cura di Sara Aielli e Chiara Becchimanzi
età: 15-18

Una riflessione sugli stereotipi di genere accompagnata da una performance teatrale a tema. Un evento curato dalla psicoterapeuta Sara Aielli e da Chiara Becchimanzi, autrice, attrice, regista, tra le 100 eccellenze creative del Lazio ‘18.


Il format, unico nel suo genere, prevede un’intera mattinata di attività. Per cominciare, una breve introduzione sugli stereotipi di genere: da dove nascono, come riconoscerli, dove si “nascondono”, in cosa ci influenzano, perché occorre superarli, e come si legano alla violenza. A seguire, lo spettacolo “Principesse & Sfumature – lei, lui & noialtre”, realizzato per l’occasione in una versione specificatamente pensata per le scuole: il diario di una psicoterapia tragicomica, che propone uno sguardo piccante, sincero, acuto, femminile e soprattutto esilarante sui cliché di genere (e non solo). Successivamente, viene proposta un’approfondita panoramica sul ruolo degli stereotipi di genere nella nostra società, supportata dall’utilizzo di immagini, brevi filmati, slide. Tutto per generare un dibattito e attivare analisi critiche rispetto ai contenuti presentati, in un clima di condivisione nel quale tutti e tutte si sentano liberi/e di esprimere la propria opinione.

Chiara Becchimanzi

Chiara Becchimanzi Attrice, regista, autrice, pedagoga teatrale. Comincia il suo percorso di formazione laureandosi in Antropologia Teatrale all’Università La Sapienza e diplomandosi in Recitazione, Regia e Sceneggiatura all’Accademia Internazionale di Teatro di Roma. Fondatrice della Compagnia Valdrada, che da anni si occupa di produzione di spettacoli e progettazione di eventi istituzionali, lavora anche per la Compagnia Internazionale Ondadurto Teatro, reduce da successi intercontinentali. Insegna il gioco del teatro in scuole pubbliche e private per studenti di tutte le età, e fonda un percorso biennale di alta formazione a Belluno, presso la sede della Compagnia Bretelle Lasche. Nel 2010 entra a far parte dell’occupazione del Teatro del Lido, e da allora lavora sull’affascinante e contraddittorio territorio del Municipio X amandolo profondamente e collaborando con una rete di operatori culturali di grande generosità artistica e di eccezionale etica sociale. Nel 2011 entra nell’allegra e folle brigata del Social Comedy Club, nato al Teatro del Lido Occupato, e inizia un percorso artistico che porterà a Principesse e Sfumature, primo spettacolo comico interamente scritto e diretto da lei.

Sara Aielli

Sara Aielli è una psicologa psicoterapeuta iscritta all’Albo degli Psicologi del Lazio e abilitata all’esercizio della psicoterapia. Si è laureata in Psicologia Dinamica e Clinica dell’infanzia, adolescenza e famiglia presso l’Università di Roma La Sapienza. Si è specializzata, con lode, in Psicoterapia Psicoanalitica presso l’Istituto di Ricerche Europee in Psicoterapia Psicoanalitica. Si è formata presso centri clinici, servizi socio-assistenziali e diverse strutture del Servizio Sanitario Nazionale, lavorando sia con adulti sia con minori. Attualmente, come libera professionista, si occupa di consulenza psicologica e psicoterapia individuale, di coppia e familiare, consulenza in età evolutiva e sostegno alla genitorialità. Oltre all’attività clinica, collabora con le scuole di ogni ordine e grado alla realizzazione di progetti psico-educativi e formativi, anche complessi, in particolare sul bullismo e sulla violenza di genere.

Valdrada Teatro

Valdrada Teatro non propone altro che uno specchio della realtà, ma uno specchio diverso, animato, che vive di vita propria, e non è mai – mai – identico a se stesso. Satira, movimento espressivo, farsa, buffone grottesco, commedia, musica dal vivo e stand up comedy: tanti i generi e gli stili a cui la compagnia attinge e mescola con ironia e attenzione al gioco teatrale. La parola teatro viene dal verbo greco theaòmai, che significa molte cose: vedere, essere visti, avere delle visioni. E a queste ‘visioni teatrali’ lavora Valdrada, per ampliare gli immaginari, garantire una cultura accessibile, regalare al pubblico un viaggio emozionante, perché il teatro è soprattutto ‘l’arte dello spettatore’. Valdrada è attiva dal 2010, ed è interamente gestita da giovani artiste under 35: Chiara Becchimanzi, Giulia Vanni, Monika Fabrizi. Insieme lavorano alla costruzione di nuovi immaginari e modelli alternativi, per una cultura libera, accessibile, partecipata e viva.

 

https://www.facebook.com/valdrada.compagniateatrale/?fref=ts
http://www.valdradateatro.it
https://chiarabecchimanzi.wordpress.com/principesse-e-sfumature/