Domenica 9 giugno h 11.00, h 12.00, h 16.00 e h 17.00 – Teatro Villa Pamphilj spazio esterno

 

L’ILLUSTRE THÉÂTRE DES FRÈRES SABBATTINI

Compagnia Histoire d’Eux (Francia)

di Yannick Toussaint

con Charline Dereims e Jean-François Bernardin

 

La compagnia è sempre stata affascinata dalle macchine e dalla tecnica nel teatro in generale e in particolare nell’arte dei burattini. Abbiamo esplorato a più riprese le capacità di macchinari di tutti i tipi manipolandoli a vista. Con questo spettacolo intendiamo rendere omaggio agli attori che hanno contribuito nell’ombra a questo grande momento della storia del teatro, che va dal barocco all’opera del 19esimo secolo. Il nostro obiettivo è di far entrare gli spettatori nei panni dei nostri personaggi. Il narratore nascosto nel buco, che presenta la storia utilizzando dei burattini ispirati al teatro di carta, è un’allegoria della creazione, una metafora del dualismo tra la materia e lo spirito. Il suo obiettivo è di affascinare gli spettatori proponendo loro “uno degli spettacoli più belli della storia del teatro”. Ma la realizzazione di quest’ambizione dipende dalle possibilità della tecnica. Viene così reso tangibile il fatto che non si può avere la magia a teatro senza i virtuosismi della tecnica. È da questa tensione tra l’immaginario e il reale che nasce la poesia.

La storia rappresentata è ispirata a “Le avventure del Barone di Münchausen” di Gottfried August Bürger. Abbiamo scelto questo libro perché la natura epica di queste avventure richiedeva molti cambiamenti di scenario e ci costringeva a sviluppare costantemente nuove tecniche. Gli spettatori sono invitati a partire per un viaggio che avrà inizio nelle foreste bavaresi. Poi si proseguirà per le pianure siberiane, si farà un salto a Samarcanda, subito prima di imbarcarsi per i poli. Ma il viaggio arriverà all’apoteosi sul pianeta Venere…

 

pubblico: per tutti (massimo 15 persone alla volta, durata 20 minuti)

lingua: italiano-francese

ingresso 3€

scuderieteatrali@gmail.com

065814176