21/05/2017 Incontro

domenica 21 maggio ore 11 – ingresso libero 

Incontro con Laura Costantini e Loredana Falcone
sui libri “Il Puzzle di Dio” e “Ricardo y Carolina”

Combattere gli stereotipi di genere in narrativa, gli scrittori hanno una responsabilità, le scrittrici di più.
Questo è un tema che ci è molto caro. Nutriamo un sincero disprezzo per quei libri che perpetuano scientificamente gli stereotipi di genere e che, purtroppo, vanno per la maggiore tra le lettrici. Stereotipi che da sempre combattiamo con la nostra scrittura scegliendo di renderne protagoniste le donne. Donne che amano, che soffrono, ma che combattono in prima persona le loro battaglie e che non cercano un principe che le salvi, le sposi, le mantenga. Per questo abbiamo deciso di presentare due nostri romanzi di genere completamente diverso l’uno dall’altro. “Il puzzle di Dio” (goWare 2014) è un thriller con elementi mistery. “Ricardo y Carolina” (goWare 2014) è un romanzo storico ambientato nel Messico di Benito Juarez. In entrambi i casi al centro della vicenda si pongono delle donne. Che fanno la differenza, per se stesse, per i propri partner e per la vicenda narrata. Ecco, riteniamo che alle autrici di oggi spetti il compito di spezzare i limiti della banalizzazione della belloccia, simpatica ma imbranata, di mostrare al lettore donne vere, persone complete. Che non vuol dire rinunciare alla storia d’amore. Tutti i libri ne contengono una, anche quelli del più macho degli scrittori. Ma mettiamo nero su bianco un rapporto paritario. E reale. Perché noi di donne disposte a perpetuare lo stereotipo dell’angelo del focolare ne incontriamo poche. Per fortuna.

Rassegna “LIBRI DA ASCOLTARE
Dal 26 febbraio al 21 maggio 2017

Teatro Tor Bella Monaca
Via Bruno Cirino  (Angolo di Viale Duilio Cambellotti con via di Tor Bella Monaca)
http://www.teatriincomune.roma.it/teatro-tor-bella-monaca/

Tel. 06 201 0579
promozione@teatrotorbellamonaca.it

Laura Costantini e Loredana Falcone scrivono insieme fin dai banchi del liceo. Il percorso di studi le ha portate a laurearsi entrambe in Lettere, indirizzo Storia moderna e contemporanea. Il percorso di vita, pur nella condivisione di una solida amicizia, le ha condotte su strade diverse. Moglie e madre Loredana, giornalista prima della carta stampata e poi della tv pubblica Laura. Per la loro partecipazione all’antologia contro il femminicidio patrocinata dal Telefono Rosa, “Nessuna più” (Elliot 2013), sono state nominate ambasciatrici del Telefono Rosa. Laura Costantini è autrice del saggio “Scrivere? Non è un mestiere per donne” (Historica 2014) dove, attraverso la testimonianza di più di 60 scrittrici e operatrici della comunicazione, affronta il problema della discriminazione editoriale delle autrici. Laura e Loredana hanno all’attivo molti romanzi. Gli ultimi usciti sono “Contrabbandieri d’amore” (HarperCollins 2016) e “Una voce nella nebbia” (Edizioni Il vento antico 2016)