27/06/2018 Laboratorio

dal 2 al 6 luglio, ore 10 / 17

è prevista una restituzione scenica aperta a fine percorso

 

Compagnia TeatroViola in collaborazione con Teatro Biblioteca Quarticciolo

presenta

Laboratorio per attori con Paolo Civati

 

Il periodo laboratoriale che si desidera affrontare ha lo scopo di attraversare alcune fasi del processo artistico di cui è motore principale l’attore, per rendere i partecipanti più consapevoli della propria capacità espressiva e creativa.

Partendo da un tema comune a tutti i partecipanti si procederà attraverso delle improvvisazioni tra cui verrano individuate quelle che mettono meglio a fuoco il tema che proporrò e su di esse si costruiranno delle brevi drammaturgie. A me interessa lavorare inizialmente sulla quantità, quindi chiederò di portare nel lavoro il maggior numero di improvvisazioni possibili sullo stesso tema, fino a individuare tra di esse quelle con una sintesi espressiva da cui è possibile dedurre un primo nodo drammaturgico da elaborare. Lavorare sulle improvvisazioni porta rapidamente ad abbassare la soglia del giudizio verso di se e a far confluire il proprio progetto mentale in azioni concrete.

Il passaggio dall’azione scenica alla scrittura è un processo che rende solido quello che gli spettatori dell’improvvisazione hanno visto e aiuta a sviluppare creativamente un immaginario libero proprio a partire da quello che si è osservato. E’ un modo deduttivo per procedere nella costruzione dei personaggi partendo dalle azioni e non da processi psicologici.

Il passaggio successivo sarà quello di confrontarsi nei diversi percorsi di scrittura, per poi mettere in scena la parola scritta facendo tesoro della partecipazione di tutti gli attori coinvolti nel laboratorio. Qui entra in campo il piacere di dare una forma seriamente ludica al processo; raffinare le azioni sceniche tradotte da un lavoro comune costituisce, a mio avviso, una base per iniziare a definire un linguaggio comune a tutti i partecipanti.

Dall’improvvisazione, alla rielaborazione drammaturgica, alla messa in scena.

Il laboratorio si rivolge a giovani attori che desiderano confrontarsi con la propria creatività. Non è richiesta una formazione riguardo alla scrittura o alla regia.

 

Bio Paolo Civati

Cresce a Como, ma si trasferisce a Roma nel 1999 per seguire l’Accademia Nazionale D’arte Drammatica Silvio D’Amico, dove consegue il diploma d’attore nel 2002. In teatro partecipa a messe in scena di Giuseppe Rocca, Lorenzo Salveti, Teatro del Carretto, Giorgio Barberio Corsetti, Manuela Cherubini e Jan Fabre. Al cinema ha lavorato con Carlo Lizzani, Simone Spada, Mario Martone.

È allievo dell’École des maîtres, diretta da Franco Quadri.

Nel 2005 è tra i fondatori del collettivo Malalingua Teatro (poi Collettivo Attori Riuniti), in cui si dedica anche alla regia, scrivendo e dirigendo spettacoli tra cui Luogo di Niente, Emoticon, I Conigli non Hanno le Ali e David.

Nel 2014 dirige, in collaborazione con Giuseppe Battiston, lo spettacolo Lost in Cyprus – Sulle tracce di Otello al Teatro Romano di Verona, all’interno dell’Estate Teatrale Veronese.

Del 2016 è codirettore artistico del Teatro Del Carretto assieme a Maria Grazia Cipriani, regista fondatrice della storica compagnia lucchese.

È finalista del Premio Solinas “Documentario per il Cinema” (2014) con una sceneggiatura da cui trae il film Castro, in concorso al Festival dei popoli (2016), dove vince il premio Cinemaitaliano.info – CG Entertainment, il premio Gli imperdibili e il premio del pubblico MyMovies. Nel 2017 il film vince inoltre il premio per il Miglior Film del Territorio del Lazio al Doc/it Professional Award, il premio speciale della giuria per il documentario al MyArt Film Festival, la menzione speciale all’Euganea International Film Festival e vince la decima edizione del Faito DOC Festival.

È presente nella 74ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia col cortometraggio Sara, prodotto da Tangram Film e Schicchera Production.

 

Organizzazione: Federica Migliotti – 3935740748

inviare curriculum e candidatura a quarticcioloragazzi@gmail.com con oggetto “LAB Civati”

Costo 250 euro

 

Organizzazione: Federica Migliotti – Associazione Compagnia TeatroViola

Associazione Compagnia TeatroViola

Dal 2005 a Roma si occupa di formazione nel campo delle arti performative e di produzioni di teatro per ragazzi. Dal 2016, insieme a Compagnia Veronica Cruciani e Fabrica, è affidataria del bando di gestione del Teatro Biblioteca Quarticciolo occupandosi della programmazione della stagione Ragazzi e progetti di formazione per le scuole e per le nuove generazioni.

 

Il laboratorio si terrà presso

Teatro Biblioteca Quarticciolo – Via Ostuni 8, Roma

dal 2 al 6 luglio dalle ore 10 alle ore 17

 

Costo 250 euro