17/03/2019 Ragazzi, Teatro

domenica 17 marzo ore 17  

di e regia Tiziano Fario
con Livia Caputo, Roberta Gentili, Maria Vittoria Pellecchia, Maddalena Rizzi
progettazione e realizzazione pupazzi Tiziano Fario
realizzazione costumi Valentina Cardinali
sonorizzazioni Marco Abbondanzieri e Francesco Bianco

La fiaba ispirata a Italo Calvino unisce due piccole leggende intorno al tema del coraggio e della paura. Percorsi che nel classico racconto stanno a simboleggiare i riti di passaggio e/o di rinascita. L’eroe entra nei mondi oscuri dell’immaginario e li affronta, ne carpisce il segreto e, con l’intervento di un aiuto imprevisto riesce a rinascere al nuovo. Apologo sulla ri/nascita che vuole contrapporsi alle storture del mondo e trova nel mito l’eroe che ha la possibilità di liberare il mondo attraverso quanto gli è stato rivelato negli incontri del viaggio. Per farlo deve superare le tante prove di coraggio, che si trova ad affrontare da solo. Fiaba ambientata al calar della notte, sul coraggio, sulla paura, sulla morte dove le forze magiche si mettono in azione ed il soprannaturale convive con il reale dove una ninna nanna annuncia il mondo dei sogni. Fate che raccontano o sogni che il bambino fa racconto.
Sarà l’epilogo a svelarlo.
Lo spettacolo vede inscena con pupazzi di diverse dimensioni, da 2,50 mt circa, a 80 cm. che nel loro movimento e nel loro agire sollecitano l’immaginario del giovane spettatore. Tutti gli effetti sono meccanici, senza uso di proiezioni.

BIGLIETTO UNICO 6 EURO
promozione@teatrotorbellamonaca.it