14/10/2021 - 16/12/2021 Laboratorio

da giovedì 14 ottobre a giovedì 16 dicembre | laboratorio
ogni giovedì ore 15/17
Spazio Miaohaus
Progetto DOORS
Magazzino dei Semi | Archivio RAMI presentano
DIGITAL STORYTELLING
a cura di Sabrina Ramacci
dagli 8 ai ai 14 anni

laboratorio gratuito

Un laboratorio che mira a riattivare un approccio più intimo alla memoria, che sia positivo, divertente e denso di emozioni. I partecipanti impareranno a raccontare storie digitali e analogiche, attraverso le pratiche della scrittura, del disegno e del collage.

per iscrizioni: promozione@teatrodellido.it
max 10 partecipanti

Il laboratorio fa parte di DOORS – Porte Aperte al Desiderio come OppOrtunità di Rigenerazione Sociale – è un progetto selezionato dall’Impresa Sociale “Con i Bambini”, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Capofila CIES Onlus.


Durante il laboratorio viene mostrato ai partecipanti il materiale d’archivio e vengono coinvolti nel processo di scrittura di lettere, cartoline e diari. Durante la visione dell’archivio ai ragazzi viene raccontata anche un po’ di storia della comunicazione: dalle cartoline postali a oggi.
Un momento importante è poi quello dell’esperienza condivisa, ovvero scrivere e disegnare la lettera, imbucarla, attendere e infine provare l’emozione di riceverne una. È un gioco che li indirizza verso un antico modo di comunicare, che richiede tempo e cura.
In numerosi studi si legge però quanto sia indispensabile per ognuno di noi, anche per gli adulti, continuare a scrivere (o disegnare) per tenere in allenamento le nostre capacità manuali ma anche e soprattutto in termini di costruzione e cura del pensiero e delle idee.
C’è infatti un rapporto importante tra cervello e mano, poiché la scrittura manuale accende massicciamente aree del cervello coinvolte nell’attività del pensiero, del linguaggio e della memoria.
La maggior parte di noi non è più abituata ad avere un “diario segreto”, molto raramente scriviamo cartoline e quasi mai lettere. Nonostante ciò l’esperienza del laboratorio e di un approccio più intimo alla scrittura. per tutti risulta positivo, divertente e denso di emozioni.

Il laboratorio è strutturato in 3 principali blocchi teorico/pratici:
• Visione dell’archivio e storie sulla comunicazione
• Scrivere e disegnare lettere e cartoline
• Lettura del materiale inviato/ricevuto e confronto con gli altri

Progetto finale:
• Realizzazione di un poster e/o fanzine collettiva con materiali originali e stampa digitale.

 

RAMI

RAMI (Rescued Archive Memories Initiative) è un progetto multi-disciplinare che esplora il modo in
cui vediamo il passato attraverso l’arte. Lettere, liste, cartoline, fotografie e molti altri materiali
vengono trasformati in fanzine e opere che offrono scorci sulle nostre memorie e su momenti di
intimità, rielaborati attraverso il concetto di hauntology. RAMI si occupa anche di trascrivere diari di
famiglia, creando mini-libri cartacei e organizza workshop sull’importanza della scrittura a mano.

Sabrina Ramacci

Sabrina Ramacci è giornalista freelance e grafologa; laureata in Storia e Critica del Cinema e
specializzata in Arte Contemporanea. È ideatrice e curatrice del progetto RAMI Rescued Archive
Memories Initiative. Per Newton Compton ha pubblicato: Hollywood criminale (coautore Diego
Giuliani), 1001 cose da vedere a Roma almeno una volta nella vita, 101 personaggi che hanno fatto
grande Roma e Italia giallo e nera (coautore Emanuele Boccianti)

MAGAZZINO DEI SEMI

MAGAZZINO DEI SEMI si costituisce a Roma nel 2003.Collabora in rete con altre realtà del terzo settore, scuole e strutture pubbliche (ludoteche, biblioteche, teatri, centri culturali). L’attività culturale dell’Associazione si rivolge soprattutto a bambini e ragazzi, con proposte atte a favorire un accesso precoce alla cultura dell’arte. Negli ultimi anni il lavoro di Magazzino dei Semi si è concentrato soprattutto nella realizzazione di workshop per ragazzi che prevedono l’uso creativo del computer per l’editing delle immagini, l’animazione in stop-motion e la computer music.

DOORS

DOORS Porte Aperte al Desiderio come OppOrtunità di Rigenerazione Sociale, è un progetto selezionato dall’Impresa Sociale “Con i Bambini”, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile

MIAOHAUS

MIAOHAUS è uno spazio di ricerca in ambito artistico, dedicato soprattutto ai bambini e alle bambine, è un progetto a cura di Magazzino dei Semi e un luogo dove si realizzano mostre, laboratori ed eventi sul tema dei processi creativi.