27/03/2021 Teatro Ragazzi

Il sabato ore 16 sui canali social del Teatro Villa Pamphilj

BAmbulatorio

di e con Andrea Satta e Andrea Calabretta

Un pediatra cantante che crede nelle relazioni umane e un attore burattinaio che vive di spettacolo dal vivo, entrambi frequentatori di bambini, sembrano i meno attrezzati per parlare di divieti necessari per contrastare la diffusione di un virus…invece saranno proprio loro a darci preziosi consigli e spunti di riflessione in questi giorni di emergenza sanitaria. 10 appuntamenti, per piccoli e grandi, per parlare di situazioni complesse, con una buona dose di coraggio e ironia.

10 appuntamenti per piccoli e grandi che parlano con un pizzico di ironia di situazioni complesse, affrontandole con coraggio e col sorriso.

A cosa servono i burattini? A niente. Con la cultura non si mangia, figuriamoci con i burattini. Eppure un pediatra dialoga con loro in un ambulatorio surreale, li ascolta e a volte impara, così come si impara dai bambini il valore del tempo perso, da cui nasce il gioco e della noia, da cui nasce l’idea e la creatività respira.
Un modo di prendere la vita.
In questo clima dire cose importanti è più leggero e divertente. (Andrea Satta)

I burattini sono talmente finti da essere veri. In un periodo così incredibile, per essere credibili occorrono personaggi incredibili.
Per descrivere una realtà difficile la finzione è l’arma migliore.
Per raccontare con semplicità una situazione complessa cosa di meglio un pediatra che è un po’ burattino e di burattini che sono un po’ pediatri. (Andrea Calabretta)

 

scuderieteatrali@gmail.com