04/07/2020 Musica, Teatro

Sabato 4 luglio. Ore 15
Sesta puntata – Frittata di piselli alla Belli con contorno di basso e tastiere
Citazioni e mondi psichedelici in fase di definizione
Con Anna Maria Piccoli e Carlo Amato
Letture di Valeriano Solfiti. Con Francesco Saverio Galtieri, tastiere

https://www.facebook.com/TSVCorsini/

Un’attrice, un attore, la poesia di un mostro sacro, libri, avanguardie, un basso elettrico, una tromba, una chitarra, un piano, pietre miliari del cinema e ricordi personali…
Sono questi gli ingredienti di Anarchy in the U Kitchen a cui Anna Maria Piccoli, insieme a un nutrito gruppo di amici musicisti e attori (ovviamente, a debita distanza l’uno dall’altro) in ogni nuova puntata – realizzata rigorosamente in cucina – aggiunge uova, pasta, olio, cipolle e parecchia fantasia…

“La cucina è ormai una forma d’arte riconosciuta, amata in letteratura, corteggiata da grandi artisti di tutte le epoche, scenario di storie incredibili, protagonista di blog, programmi TV condotti da Chef stellati e contest di ogni tipo, ma non è poi così facile cavarsela con pochi soldi e il frigo vuoto, anche se, come dice la cuoca Babette del film “un artista non è mai povero”.
Ma una frittata, per esempio, si può fare veramente con tutto: avanzi, ingredienti poverissimi, una padella vecchia, una cucina qualunque. E’ un piatto molto economico, facile da spartire, nutriente, conviviale. Una frittata differente per ogni puntata, un attore o un’attrice differente, uno o più musicisti: sono questi gli ingredienti di Anarchy in the U Kitchen.” Anna Maria Piccoli

Anna Maria Piccoli è un personaggio poliedrico, trasgressiva bassista punk e performer nei favolosi anni ’80, ha trascorso tutta la sua vita professionale ad organizzare spettacoli e a fiancheggiare artisti di ogni genere e livello, La sua grande passione è fare le frittate, non importa dove e con cosa.
Carlo Amato bassista, arrangiatore e compositore, è uno dei fondatori e membri storici del gruppo musicale Tetes de Bois.

Anarchy in the U Kitchen è inserito nella programmazione di #IncursioniArtisticheDiMutualità le iniziative social del Teatro Villa Pamphilj (Dir. Artistica Veronica Olmi) inserito nel palinsesto digitale TIC ON LINE dei Teatri in Comune – l’articolata rete di spazi per lo spettacolo parte del Sistema di Teatro Pubblico Plurale, coordinato dal Teatro di Roma e promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale, aderendo alla campagna #iorestoacasa e al programma #laculturaincasa